Intel > Fazioni e cittadini

Novembre Nero

Mirata a sopprimere il Conglomerato, l'organizzazione di Novembre Nero si servirà di qualsiasi mezzo disponibile per raggiungere i propri obiettivi.

Intel > Fazioni e cittadini

Novembre Nero

Mirata a sopprimere il Conglomerato, l'organizzazione di Novembre Nero si servirà di qualsiasi mezzo disponibile per raggiungere i propri obiettivi.

Rebecca

Rebecca

Un tempo Rebecca Thane era un'idealista aggressiva che difendeva i diritti dei lavoratori e la giustizia sociale, ma dopo avere perso molti amici nelle Sommosse di Novembre diventò una donna spinta solo dalla vendetta. Sempre incline a prendere decisioni avventate, in un primo periodo sostenne che un movimento di protesta avrebbe dovuto usare mezzi violenti contro il governo e le aziende. Fu per questo contestata dai capi di altri movimenti, soprattutto da Noah Kekai e dai genitori di Faith, e inizialmente i suoi appelli alla risolutezza furono ignorati, poi i Connors rimasero uccisi durante le sommosse, Noah scelse di vivere sui tetti e lei rimase da sola a guidare le proteste residue contro le autorità.

Formò quindi Novembre Nero, un'organizzazione mirata a sopprimere il Conglomerato con qualsiasi mezzo disponibile. La posizione del movimento è così intransigente da ritenere che nella lotta non esistano civili innocenti: chiunque non contrasti il Conglomerato lo appoggia indirettamente e quindi diventa un bersaglio lecito. Rebecca considera la popolazione un branco di pecore incapace di governarsi, e come leader autoproclamata vuole guidare il gregge verso pascoli più verdi. Il cammino è lungo e impegnativo, e fa parte del gioco che qualcuno si perda per strada.

Membri di Novembre Nero

Membri di Novembre Nero

Novembre Nero ha il proprio quartier generale e la propria principale sede di reclutamento nel quartiere Ricostruzione di Glass, dove esiliati ed estranei alla rete si sono riuniti per sfuggire all'autorità del Conglomerato. Per adesso il gruppo è confinato a Glass, ma è previsto l'inserimento di cellule anche nelle altre città cascadiane appena risolto il problema della coordinazione e della comunicazione intercittadina.

Novembre Nero conta diverse centinaia di membri, anche se molti di essi possono essere considerati tutt'al più sostenitori isolati e simpatizzanti del movimento. Coloro che sono disposti ad affrontare missioni vere e proprie ammontano a circa un centinaio e molti sono cellule sparse che si nascondono in città. Costantemente braccati dalla KrugerSec, non perdono comunque occasione di terrorizzare le autorità.

QUALCOSA È ANDATO STORTO

Si è verificato un errore sconosciuto. Riprova più tardi.

MAPPA INACCESSIBILE PER MANUTENZIONE

Al momento la mappa della closed beta è inaccessibile per manutenzione. Riprova più tardi.